Resistenza alla colistina in Cina / Colistin resistance in China

In un articolo pubblicato in The Lancet Infectious Diseases nel mese di Gennaio 2017, Yang Wang e colleghi hanno descritto la prevalenza di Enterobacteriaceae alberganti il gene mcr-1 (in grado di conferire resistenza alla colistina) in due ospedali in Cina. Gli stessi autori hanno recentemente pubblicato una breve lettera riguardante un preoccupante outbreak di infezioni dovute a tali patogeni in pazienti pediatrici, non precedentemente esposti alla colistina. Dalla lettura della lettera si possono evincere alcuni fattori chiave responsabili della diffusione di mcr-1: (1) selezione di resistenza alla colistina (nel caso specifico implicita e presumibilmente avvenuta precedentemente in altri pazienti/settings); (2) diffusione clonale; (3) il fattore destante maggior preoccupazione, ovverosia la possibile trasmissione orizzontale di mcr-1 mediante plasmidi.

In January 2017, Yang Wang and colleagues reported on the prevalence of Enterobacteriaceae harboring the transferable gene mcr-1, which confers colistin resistance, in two Chinese hospitals (the article is published in the Lancet Infectious Diseases). Now, the same authors describe a worrisome outbreak of mcr-1-positive Enterobacteriaceae in pediatric patients with no previous colistin exposure. Their short letter highlights some key factors contributing to mcr-1 dissemination: (1) selection of colistin-resistance (inherent, as it probably occurred previously in other patients/settings); (2) clonal dissemination; (3) most importantly, transferability of mcr1-bearing plasmids between bacteria.

Lascia un commento